luglio 2016 ~ 1 Commento

Lino Banfi vuole aprire un’orecchietteria a Roma con sua nipote Virginia



Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2016 e potrebbero esserci stati degli aggiornamenti a proposito. In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo. Grazie.

L’attore comico Lino Banfi, precisamente lo scorso 11 luglio, ha festeggiato i suoi primi 80 anni. Per quest’occasione si è raccontato al settimanale Chi, ripercorrendo sia i momenti più belli che i periodi più difficili della sua vita privata e della sua lunga carriera artistica.

Alla veneranda età di 80 anni ha dichiarato di avere in serbo altri progetti professionali. Uno di questi riguarda strettamente la sua terra, la Puglia, e uno dei piatti tipici della sua regione, le celeberrime orecchiette. Parliamo forse del progetto Bontà Banfi?

Lino Banfi, insieme alla sua nipote Virginia, di professione chef, vorrebbe aprire un ristorante specializzato in orecchiette nella Capitale. Queste sono le dichiarazioni rilasciate a riguardo:

Adesso mi tolgo anche lo sfizio di dare il mio nome a un marchio pugliese di generi alimentari, sei o sette prodotti garantiti da me, come voleva mio padre, contadino di Andria. Poi, con mia nipote Virginia, che fa la chef, a breve apriremo una “orecchietteria” a Roma, vicino a Piazza Cavour: sarà uno spaccio di orecchiette pugliese cucinate secondo tradizione.

Precedente «
Successivo »

Se ti piacciono i contenuti di LinoBanfi.com, condividili con i tuoi amici e resta aggiornato mediante il servizio di email Alert oppure i Feed del sito!

Ti potrebbero anche interessare...


1 Commento

  1. Maria de Gennaro 28 luglio 2016 alle 15:45

    Ottima idea !Uomo sempre positivo, rimanere collegati alle propria radici valorizzandole ,rafforza la propria identità, la propria autostima e farlo con una nipote rende ancora più gradevole l’attività Poter fare qualcosa di buono per i propri cari dà gioia .Rende inoltre la sua immagine pubblica sempre più positiva Bene ,bravo ! Meno spazio ai Kebac Viva la Puglia ! Sono di nonna e bisnonnni pugliesi Nonna Maria bravissima in cucina quasi l’unica cosa che faceva ,non allattava nemmeno ,cucinava però alla francese e all’italiana ,le orecchiette non so perchè non le preparava mai Io le compro ogni tanto quelle surgelate già cotte Maria de Gennaro



Scrivi un Commento