ottobre 2014 ~ Scrivi un Commento

Lino Banfi ricorda così Lilli Carati



Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2014 e potrebbero esserci stati degli aggiornamenti a proposito. In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo. Grazie.

Lino Banfi ricorda così Lilli Carati, morta qualche giorno fa all’età di 58 anni, con cui ha recitato negli indimenticabili anni della commedia sexy all’italiana…

Mi dispiace molto, me la ricordo bene. La chiamavamo la ‘bambola di velluto‘, perché era piccolina, non tanto alta, ma molto bella. Aveva un corpo fatto bene, era proporzionata, molto sensuale. […]
Quando recitavamo assieme, lei era giovanissima, mentre io ero tra i trenta e i quaranta. Non era solo bella, ma era una delle poche attrici brave di allora. […]
Era da tempo che non la vedevo, anche perché si era ritirata e credo non recitasse più. […] Di diverse attrici di quegli anni ho perso le tracce: non ho più Ricordo quegli anni con tanto effetto. Avevo il compito di dire sempre: ‘sono arrapeto, sono ingrifeto‘, toccavo qua, toccavo là, ma si faceva sempre tutto con educazione e delicatezza. Forse per questo mi hanno sempre voluto tutti bene. Anche da giovane, quando ero magro, non sono mai stato abbastanza bello da fare innamorare una di queste attrici bellissime, ma mi hanno tutte portato rispetto.

Fonte Ansa.it »

Precedente «
Successivo »

Se ti piacciono i contenuti di LinoBanfi.com, condividili con i tuoi amici e resta aggiornato mediante il servizio di email Alert oppure i Feed del sito!

Ti potrebbero anche interessare...



Scrivi un Commento