marzo 2012 ~ 2 Commenti

Lino Banfi ospite a “Robinson”, fa outing dichiarando il suo amore per Berlusconi e sua moglie Lucia



Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2012 e potrebbero esserci stati degli aggiornamenti a proposito. In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo. Grazie.

Venerdì 16 Marzo 2012, il nostro amato Lino Banfi è stato ospite della trasmissione Robinson di Rai3.
Si tratta di un programma di informazione sull’attualità e il costume che, ogni venerdì in prima serata, fa il punto prima del weekend, racconta fatti e misfatti della settimana, con una chiave giornalistica che lascia spazi anche all’ironia e alla satira, condotto da Luisella Costamagna e vede Antonio Cornacchione nel ruolo di incursore comico.

Il momento clou di Venerdì 16 Marzo, è stata proprio l’intervista a Lino Banfi, a cui Luisella non riusciva a dare del tu, che ha rispolverato in pochi minuti i suoi 50 anni di carriera. A proposito della neo scomparsa dell’amico Lucio Dalla, l’attore è intervenuto a proposito delle polemiche sull’omosessualità non sbandierata del cantante ed ha voluto fare “outing” sulla sua eterosessualità e l’amore per la moglie Lucia che ha risposato recentemente in occasione delle nozze d’oro. E anche Lino Banfi (così come Mara Carfagna, intervistata nella puntata precedente) incalzato dalla conduttrice, non ha potuto non parlare di Silvio Berlusconi, a cui il comico barese, che si è sempre dichiarato di destra nonché berlusconiano, ha affermato di volere molto bene, ricordando di esserlo andato a trovare anche quando era ricoverato a Milano, dopo il colpo subito dalla famigerata “statuetta”.

E voi, l’avete visto?

Qui su Rai.tv potete rivedere l’intero intervento »

Fonte LaNostraTv.it »

Precedente «
Successivo »

Se ti piacciono i contenuti di LinoBanfi.com, condividili con i tuoi amici e resta aggiornato mediante il servizio di email Alert oppure i Feed del sito!

Ti potrebbero anche interessare...


2 Commenti

  1. Filippo 29 settembre 2012 alle 19:24

    Secondo me un’uomo non deve essere trattato diverso dagli altri solo perché non la pensa come te. Lino Banfi non fa meno ridere solo perché appoggia Berlusconi, così come Ennio Morricone non fa canzoni più brutte solo perché appoggia Walter Veltroni. Quindi smettiamola di fare discriminazioni sia positive che negative in base al proprio pensiero politico.
    P.S. Smettiamola anche di dire che uno di sinistra è comunista e che uno di destra è fascista, perché mi hanno rotto sti’ commenti idioti!

  2. ariano 10 maggio 2012 alle 22:30

    Mi facevi ridere in maniera esagerata,ma sentendo le cose che dici di don silvio,adesso cominci a farmi piangere…



Scrivi un Commento