luglio 2011 ~ Scrivi un Commento

Lino Banfi al Giffoni Film Festival 2011



Attenzione!

Questo articolo è stato scritto nel 2011 e potrebbero esserci stati degli aggiornamenti a proposito. In caso di dubbi lasciate un commento in fondo all'articolo. Grazie.

Lino Banfi ospite dell’ultima giornata del Giffoni Film Festival, nonostante qualche bambino continui a chiamarlo così, dice addio al personaggio che lo ha eletto “nonno d’Italia“.

“Sono rimasto molto legato al personaggio, ma Nonno Libero non può tornare.
Ora sono legato per i prossimi tre anni a nuovi progetti, pur volendo, potrei tornare in Un medico in famiglia solo a 78 anni.
Preferisco che il pubblico ricordi Nonno Libero ancora giovane…
Ora ho fondato una mia casa di produzione che si chiama Alba 3000.
Sono cambiate molte cose da quando sono produttore. Da una trentina d’anni non mi amo più fisicamente, per questo non mi rivedevo mai nei girati. Non mi sopporto, mi sento anche più grasso di Giuliano Ferrara, con il triplo mento alla Modigliani, e le guancione.
Ora però, da quando produco io i miei lavori riesco a rivedermi anche mille volte…”

Ecco una breve intervista rilasciata a Televisionando.it in cui parla di Nonno Libero, del Commissario Zagaria, omofobia e tv…

Precedente «
Successivo »

Se ti piacciono i contenuti di LinoBanfi.com, condividili con i tuoi amici e resta aggiornato mediante il servizio di email Alert oppure i Feed del sito!

Ti potrebbero anche interessare...



Scrivi un Commento